Marco Porcio Catone (III-II sec. a. C.) nel suo “De agricultura” dà illuminanti consigli per i dolori di pancia riferendosi proprio al melograno: “Contro le coliche e le diarree e se danno fastidio tenie e vermi, prendi trenta melagrane acerbe, pestale, mettile in un orcio e versa tre congi di vino nero aspro. Sigilla con pece l’orcio. Dopo trenta giorni aprilo e usane il contenuto; bevine a digiuno un’emina”.

Columella (I° sec. d. C.) scrive anche lui un “De agricultura”, in cui parla del melograno come medicamento per le coliche e propone una ricetta simile a quella di Catone, ma aggiunge consigli per la coltivazione: “Il melograno si pianta in primavera fino al 1° aprile. Se produce un frutto amaro o poco dolce va posto rimedio in questo modo. Con sterco di maiale e umano bagna le radici con orina umana vecchia. Questa operazione rende l’albero fertile […].

melograno nella roma antica

Aulo Cornelio Celso (I° sec. d. C.) nel “De medicina” ci dice che contro la tonsillite: ” viene spremuto il succo da una melagrana dolce e nella quantità di un sestario viene cotto a fuoco lento finché non assume la consistenza del miele”.

Infine Plinio (I sec. d.C.) nella “Naturalis historia”: “Insegnano che con quella si stimola la diuresi e che cotta nell’aceto con galla rende stabili i denti traballanti. È richiesta contro la fiacchezza delle gestanti poiché al solo gustarla muove il feto. La melagrana viene divisa e lasciata macerare per circa tre giorni in acqua piovana. Questa è bevuta fredda dai celiaci e da coloro che sputano sangue. Dall’acerba si ricava un medicamento che si chiama stomatico, utilissimo per le malattie della bocca, delle narici, degli orecchi, contro l’oscuramento della vista, contro escrescenze di carne sulle unghie, ai genitali, contro quelle malattie che chiamano ulcere corrosive e alle piaghe che si formano sulle ferite”.

Perle di antica sapienza che, sin d’allora, attestano i benefici del melograno per il corpo e la salute dell’uomo.

 

Photo credits: Martin Fisch

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply